Select Page

Miami Avvocato Ferita Nave Crociera Lawyer

Contact Us

Home > Practice Areas > Cruise Ship Accidents > Nave da crociera italiana ferisce e uccide passeggeri

Nave da crociera italiana ferisce e uccide passeggeri

Italian Cruise Ship Injures and Kills Passengers

I nostri avvocati di infortunistica di crociere sono profondamente addolorati nel sapere che almeno tre passeggeri abbordo della nave Costa Concordia sono stati uccisi quando la nave che trasportava oltre 4.200 passeggeri e equipaggio su una settimana di crociera pare essersi arenata. La nave fa parte della Costa Cruise Company, che è una società interamente controllata da Carnival Cruise Lines. Come tale, Florida potrebbe essere la sede appropriata per le vittime a sporgere denuncia anche se il disastro si è verificato in Italia.

Sommozzatori di soccorso subacqueo sono alla ricerca nelle cabine per fino a 41 passeggeri che mancano ancora in una scena che sembra il film “Titanic”.

La Guardia Costiera italiana è preoccupata per l’impatto ambientale del disastro. Finora l’olio è rimasto nella nave. Secondo il New York Times, la Guardia Costiera italiana è ottimista sul fatto che la nave non andrà a scivolare più in basso.

Come questo incidente di nave da crociera è successo e perché, è di particolare preoccupazione per me come un avvocato della Florida che fa cause alle società di crociere. C’è qualche indicazione che la nave era fuori rotta e in acqua poco profonda e piena di scogli quando un guasto elettrico può aver inviato la barca fuori controllo. I passeggeri sono apparentemente stati detti che era tutto apposto – finché all’improvviso la nave cominciò a capovolgersi. La reazione dell’equipaggio a questa emergenza sembra essere stata non accettabile. Le società di crociera hanno l’obbligo legale di fornire un piano di sicura evacuazione in caso di disastro.

Il comandante della nave, Francesco Schettino, e il primo ufficiale sono stati arrestati e accusati di omicidio colposo per non aver fornito assistenza e per abbandonare la nave. Poco prima di essere arrestato il capitano Schettino ha detto alla televisione italiana che la sua nave aveva colpito una scogliera non marcata.

Il nostro studio legale di incidenti di crociera a Miami ritiene che questa era una tragedia evitabile. Non ci sono scuse con la moderna tecnologia navale per colpire una “barriera nascosto” o “roccia sommersa.” Vogliamo esprimere le nostre condoglianze a coloro che hanno perso i propri cari a bordo della Costa Concordia.